Se utilizzate solo una parte di una parola per la ricerca, inserire una * dopo l'ultima lettera. (Esempio: Neuro *)

Loading Search Results...

There are no results for your search term.

29.06.2016

Tassi di infezioni del sito chirurgico in calo

In materia di infezioni del sito chirurgico, si delinea un'evoluzione positiva: dal 2011, i tassi globali dopo appendicectomia, interventi di ernia e bypass gastrici sono calati in modo statisticamente significativo. Nel periodo di misurazione 2013/14, i cui risultati sono ora disponibili, si registra una riduzione dei tassi globali dopo appendicectomia e bypass gastrici. Su mandato dell'ANQ, Swissnoso ha analizzato i dati di 53'299 pazienti di 153 ospedali e cliniche.

Nel corso del quarto periodo di misurazione (2013/14), sono stati monitorati undici tipi di intervento chirurgico e tre profondità di infezione. I tassi di infezione globali dopo appendicectomia e bypass gastrico sono calati sensibilmente. Altri tre interventi presentano tassi notevolmente più bassi in singole profondità di infezione: interventi di ernia (infezioni superficiali), chirurgia del colon (infezioni profonde e organo/cavità) e protesi elettiva del ginocchio (infezioni profonde).

Dopo chirurgia del colon, è stato invece constatato un aumento statisticamente significativo delle infezioni superficiali. Da un punto di vista statistico, i tassi di infezione dopo colecistectomia, chirurgia rettale, taglio cesareo, chirurgia cardiaca e protesi elettiva dell’anca sono rimasti invariati rispetto al periodo precedente.

Primi risultati concernenti l’isterectomia

Per la prima volta sono noti i tassi di infezione dopo isterectomia, un intervento inserito nell’autunno 2013 nel programma di monitoraggio. Visto che nel periodo in esame il rilevamento dei casi di isterectomia, chirurgia rettale e bypass gastrico era facoltativo per ospedali e cliniche, verranno pubblicati solo i tassi complessivi.

I tassi di infezione riguardanti gli altri otto interventi, compresa l’appendicectomia su bambini e adolescenti fino a sedici anni, pubblicati per la prima volta separatamente, sono invece visualizzabili per la terza volta per ogni istituto.

Evoluzione positiva

Il confronto di più periodi rileva una tendenza calante dei tassi di infezione dopo appendicectomia, interventi di ernia e bypass gastrici. Con moduli di intervento, Swissnoso sostiene ospedali e cliniche nell’attuazione ancora più mirata di misure preventive al fine di ridurre ulteriormente le infezioni del sito chirurgico. Considerato che fino alla metà dei pazienti non riceve puntualmente la profilassi antibiotica, in questo ambito sussiste potenziale di miglioramento.

Confronto internazionale

I tassi di infezione svizzeri sono confrontabili solo con riserva con quelli di altri sistemi di monitoraggio. Sussistono infatti differenze determinanti a livello di metodo, di qualità del rilevamento e di monitoraggio dopo la dimissione. In Svizzera, il rilevamento è più approfondito e prolungato, il che spiega in parte come mai i tassi del nostro paese sono più alti rispetto all’estero.

 

Rapporto con tassi (grafici) per ogni ospedale

GLOSSARIO ANQChiudi

GLOSSARIO ANQ Vai al glossario completo