Se utilizzate solo una parte di una parola per la ricerca, inserire una * dopo l'ultima lettera. (Esempio: Neuro *)

Loading Search Results...

Nessun risultato per questo termine di ricerca.

Su mandato e in collaborazione con l’ANQ, Swissnoso, il Centro nazionale per la prevenzione delle infezioni, rileva dal 2009 negli ospedali acuti svizzeri l’evoluzione delle infezioni del sito chirurgico.

Programma SSI Surveillance di Swissnoso

Vengono rilevate le infezioni del sito chirurgico (in inglese Surgical Site Infections) che si manifestano entro trenta giorni (interventi senza impianto) o entro dodici mesi (interventi con impianto) dopo un’operazione, indipendentemente dal fatto che ciò si verifichi in ospedale o dopo la dimissione. Le infezioni possono riguardare il punto di incisione, rispettivamente il tessuto sottostante, inclusi gli strati e le fasce muscolari, oppure gli organi o le cavità aperti o manipolati durante l’intervento.

Tra gli adulti, vengono monitorati gli interventi chirurgici seguenti:

  • Appendicectomia
  • Colecistectomia (asportazione della cistifellea)
  • Chirurgia del colon
  • Protesi elettive (pianificabili a livello temporale) dell’anca
  • Protesi elettive (pianificabili a livello temporale) del ginocchio
  • Interventi di ernia
  • Chirurgia cardiaca
  • Isterectomia (asportazione dell’utero)
  • Laminectomia con impianto (chirurgia della colonna vertebrale)
  • Laminectomia senza impianto (chirurgia della colonna vertebrale)
  • Bypass gastrico
  • Chirurgia rettale
  • Taglio cesareo

Tra i bambini e gli adolescenti fino a sedici anni, viene monitorato l’intervento chirurgico seguente:

  • Appendicectomia

GLOSSARIO ANQChiudi

GLOSSARIO ANQ Vai al glossario completo