Loading Search Results...

Non ci sono risultati per il termine di ricerca.

Si conferma il calo delle infezioni del sito chirurgico

07.11.2018

Dopo sette delle dodici operazioni monitorate, oggi si verificano meno infezioni del sito chirurgico rispetto a quasi dieci anni fa. L’analisi dell’ultimo periodo di misurazione ha infatti permesso di constatare il continuo calo dei tassi di infezione dopo appendicectomia, chirurgia cardiaca (tutti gli interventi), protesi dell’anca, interventi di ernia, bypass gastrico e laminectomia con e senza impianto, e conferma la tendenza in atto negli ultimi anni. Soltanto nella chirurgia rettale questi tassi sono in aumento da anni.

Comunicato stampa

Altre novità

Novità >  Professionisti

Q-Day 2020: dibattito sulla qualità

La revisione dell’articolo 58 della Legge sull’assicurazione malattie (LAMal) porta nuove sfide e solleva diversi interrogativi nel campo dello sviluppo della qualità: al centro non c’è più solo la misurazione…

Novità >  Media

Protesi dell’anca e del ginocchio: aumenta la trasparenza

L’ultimo rapporto annuale del Registro delle protesi SIRIS contiene per la prima volta informazioni che consentono di valutare la qualità delle protesi sulla scorta dei tassi di revisione[1]. Oltre al…

Novità >  Media

Analisi delle riammissioni in ospedale

Secondo i dati UST 2017, 33 ospedali (sedi) su 193 hanno registrato più riammissioni rispetto a quanto sarebbe stato lecito attendersi in base alla composizione dei pazienti. Considerato che l’anno…

Novità >  Media

Registri: perfezionate le raccomandazioni

Nel settore sanitario, i registri con dati affidabili assumono un’importanza sempre maggiore. Con l’aumento della quantità di dati, tuttavia, cresce anche il loro numero. Per contribuire alla loro qualità, le…

Visualizza tutte le news

GLOSSARIO ANQChiudi

GLOSSARIO ANQ Vai al glossario completo