Se utilizzate solo una parte di una parola per la ricerca, inserire una * dopo l'ultima lettera. (Esempio: Neuro *)

Loading Search Results...

There are no results for your search term.

20.06.2017

Rilevamento della qualità delle protesi dell’anca e del ginocchio

Il Registro delle protesi SIRIS è un'importante fonte di informazioni nazionale che genera dati qualitativi per l'ortopedia. Le indicazioni che se ne traggono pongono le basi per lo sviluppo della qualità nelle cliniche, tra i medici e nell'industria. Dopo l'integrazione del Registro nel piano di misurazione dell'ANQ, dal 2012 le cliniche e gli ospedali svizzeri sono tenuti a rilevare in modo unitario gli interventi ortopedici con impianto di protesi dell'anca e del ginocchio. Ciò consente un elevato grado di copertura, tant'è vero che fino al 2015 era stato documentato oltre il 95 per cento delle protesi vendute. Ora, è stata effettuata un'analisi scientifica dei dati acquisiti tra il 2012 e il 2015.

Dal lancio del Registro, sono state documentate circa 130’000 protesi dell’anca e del ginocchio. Nel 2015 ne sono state rilevate 38’000, un numero analogo a quello dell’anno precedente. Ciò corrisponde a una copertura del 95 per cento di tutte le protesi primarie dell’anca e del ginocchio e le revisioni. Tra il 2014 e il 2015, si constatano differenze nel quadro degli interventi al ginocchio: i primi impianti di una protesi totale sono calati, mentre gli impianti di una protesi parziale e le revisioni sono aumentate. Nel complesso, non si registra un incremento delle protesi dell’anca e del ginocchio.
La diagnosi più frequente che comportava un primo impianto di una protesi dell’anca o del ginocchio è stata l’artrosi in tutti gli anni di rilevamento. L’età media dei pazienti sottoposti a una revisione delle protesi dell’anca è di 71 anni. Le donne erano il 50 per cento. Per quanto riguarda le revisioni di protesi del ginocchio, l’età media dei pazienti è di 68 anni e le donne sono il 59 per cento.

Qualità dei dati

La qualità del rilevamento dei dati viene verificata continuamente. Nel 2015, sono state effettuate prove a campione su 350 casi registrati di trentacinque cliniche e monitorate le immissioni nel Registro. Il sistema informatico utilizzato è stato valutato nel 2015 da un’organizzazione indipendente, la quale ha confermato il rispetto dei consueti standard. Per migliorare la qualità delle immissioni, è stata sviluppata un’applicazione SIRIS che agevola e accorcia ulteriormente l’operazione di registrazione dei dati per i medici.

Rapporto annuale

Al rapporto integrale 2012-2015 hanno collaborato la Fondazione SIRIS, la società swiss orthopaedics, l’industria (FASMED), gli assicuratori malattia (santésuisse), l’Associazione nazionale per lo sviluppo della qualità in ospedali e cliniche (ANQ) e altri esperti. Tutte le parti in causa si impegnano a informare regolarmente in modo trasparente sull’evoluzione del Registro delle protesi. In quest’ottica, il rapporto verrà ampliato e in futuro pubblicato a scadenza annuale.

Beneficio per i pazienti, il sistema ospedaliero e l’industria

Il Registro presenta vantaggi tecnici e contenutistici: i risultati sono confrontabili, in breve tempo possono essere generati grandi quantità di dati e si può valutare il rendimento delle protesi, delle cliniche e dei medici. Rilevando metodi di cura sia consueti sia innovativi, il Registro SIRIS consente confronti obiettivi della qualità, anche a livello internazionale.

Esso permette altresì di monitorare la qualità delle cure, come pure il comportamento a lungo termine e la durata delle protesi. Per le protesi concepite per un impiego a lungo termine, uno strumento di sorveglianza indipendente e rappresentativo come il Registro SIRIS è imprescindibile.

Il Registro SIRIS fornisce infine riscontri sulle complicanze e le rispettive cause, fungendo pertanto anche da sistema di allerta precoce: in caso di malfunzionamento di una protesi, è possibile procedere in modo rapido ed efficace ad azioni di richiamo, le quali, alla luce dell’odierna qualità, sono tuttavia vieppiù rare.

 

Rapporti (rimandi)

GLOSSARIO ANQChiudi

GLOSSARIO ANQ Vai al glossario completo